Novità

Le nostre news

Ristrutturazione casa: quali infissi scegliere

Nel momento in cui si decide finalmente di ristrutturare la propria abitazione occorre sapere che l’intera operazione richiederà parecchio tempo soprattutto per andare ad individuare le singoli parti della casa a cui prestare maggiore attenzione. Un altro fattore molto importante è la scelta del budget che si ha a propria disposizione e per fare questo occorrerà andare a definire nel dettaglio le attività da compiere.

Naturalmente nel momento in cui si vanno a selezionare gli infissi più adatti alla casa è necessario prestare attenzione a quegli aspetti che sono legati all’intero comfort abitativo. Oltre a questo gli altri obiettivi della ristrutturazione riguardano una maggiore luminosità delle stanze, isolamento termico ed acustico insieme alla sicurezza. In questi casi è bene affidarsi alla consulenza di un servizio specializzato, come quello offerto dal fabbro a Milano consultabile su www.fabbromilanoeprovincia.it.

Scelta degli infissi: aspetti da considerare

Una volta deciso di dare avvio alla ristrutturazione della propria abitazione è necessario selezionare solamente gli infissi che meglio si adattano all’intero immobile. In primis occorre conoscere i vari aspetti che si legano al comfort abitativo che è possibile migliorare per mezzo dei serramenti. Un occhio di riguardo dovrà venire riservato tuttavia alle finestre per ottenere degli ottimi risultati.

Naturalmente per poter vantare un buon lavoro bisognerà puntare solamente sull’acquisto di serramenti di qualità in quanto possono andare a migliorare in poco tempo la luminosità delle stanze. In questo modo si potrà inoltre favorire l’ingresso della luce naturale in casa, con risparmio dell’elettricità. Tramite l’isolamento termico si può limitare l’afflusso di aria calda e fredda che proviene dall’ambiente esterno ed entra all’interno dell’abitazione. Con tale soluzione la temperatura verrà mantenuta sempre costante e si ridurranno i costi gravanti sulla bolletta del gas.

Allo stesso tempo importante è l’isolamento acustico che per mezzo degli infissi che fanno da barriera, rende la percezione dei suoni di maggiore intensità. Non bisogna dimenticare infine il tema legato alla sicurezza, sia per ripararsi dagli agenti atmosferici che per i possibili tentativi di scasso provocati dai ladri.

Quali tipologie e materiali di infissi scegliere

Nell’ambito legato alla sostituzione delle finestre, grazie al mondo della tecnologia è ad oggi possibile selezionare solamente i prodotti di maggiore qualità che in quale modo limitino al massimo lo scambio acustico e termico. Il materiale più utilizzato in questo campo è così senza alcuna ombra di dubbio il vetro. Una finestra per poter essere considerata davvero ottima deve infatti possedere un doppio strato di vetro se non tre.

Per le restanti parti le finestre potranno prevedere altri soluzioni come: Pvc, alluminio oppure legno. Il Pvc non è altro che un composto considerato molto resistente verso gli agenti atmosferici. Non richiede inoltre alcun tipo di manutenzione e riesce ad essere modificato con facilità. L’alluminio invece si presenta nel complesso più duraturo e leggero, oltre che parecchio resistente alle intemperie. Questo materiale è inoltre semplice da pulire e non ha bisogno di numerosi interventi di lavorazione.

Tra i vari composti vi è infine il legno, considerato perfetto sia dal punto di vista acustico che termico. La finestra con i suoi infissi potrà così resistere nel tempo senza dover per forza di cose intervenire ripetutamente. In alcuni casi i materiali in questione possono venire combinati fra di loro per ottenere non soltanto un migliore grado di reso ma anche un maggiore impatto a livello estetico e visivo.

Facebook