Novità

Le nostre news

Vendi casa ma nessuno compra? Ti svelo il perché!

Vendi casa ma nessuno compra? Ti svelo il perché!

Questo articolo è opera di Elisabetta Rossi, una professionista della casa, formata in design di interni, fotografia, marketing e comunicazione. I suoi consigli sono preziosissimi, io ve li ho riassunti qui di seguito.

Quando metti in vendita un immobile, 3 sono le situazioni che possono presentarsi:

  1. l’immobile viene venduto nel giro di poco tempo;
  2. non ricevi abbastanza richieste di visita;
  3. ricevi molte richieste di visita, ma nessuna offerta.

Se stai leggendo questo articolo, sicuramente ti riconoscerai nella seconda o terza opzione.

HAI MESSO IN VENDITA IL TUO IMMOBILE, MA NON RICEVI RICHIESTE DI VISITA

Se hai messo in vendita il tuo immobile da qualche mese, ma ancora non hai ricevuto alcuna richiesta di visita da parte di potenziali acquirenti, sicuramente l’offerta non ha il giusto appeal o non è comunicata ottimamente.

I dati oggettivi sui quali possiamo inziare l’analisi sono relativi all’annuncio:

  • Foto poco accattivanti, fatte da angolazioni sbagliate e con poca luce.
  • Carenza di informazioni, utili a capire le peculiarità dell’immobile.
  • Messaggio troppo aggressivo, antipatico, presuntuoso.
  • Assenza di informazioni circa la planimetria o i mq.

Poi c’è il prezzo, qui non mi dilungo, ma, come dico sempre, deve essere un professionista a suggerirvi il valore di vendita perchè sarà obiettivo e non legato dal sentimento che ognuno ha per casa propria.

Passiamo ora all’immobile in sè, al di là del fatto che, una volta acquistato l’immobile, sarà il nuovo proprietario a sistemarlo ed abbellirlo a suo piacimento, esistono dei fattori determinanti che lo rendono più o meno appealing agli occhi del compratore e che incidono sul conseguente acquisto o meno.

In fondo, scegliere la casa in cui abitare è come innamorarsi e la visita all’immobile deve essere considerata come il primo appuntamento.

Osserva la tua casa ed individua eventuali mobili vecchi, che rendono gli spazi angusti e attempati, la presenza di cianfrusaglie inutili, che non fanno altro che limitare ulteriormente lo spazio, e colori troppo sgargianti e personalizzanti, che potrebbero non far percepire la bellezza dell’ambiente.

AVETE TANTE VISITE, MA NESSUNA OFFERTA

Se invece l’annuncio funziona, il prezzo è quello giusto e l’ambiente sembra rispecchiare i canoni estetici degli acquirenti, i motivi per cui non si arriva alla vendita possono essere i seguenti. 

  • Se vedete il compratore indeciso, titubante o pensieroso, cercate di ricevere feedback da parte sua, chiedendo cos’è che non va e che tipo di problematica ha riscontrato. In questo modo potrai individuare i punti di debolezza del tuo immobile e, se possibile, correre ai ripari in modo più consapevole.
  • Se il tuo immobile è al quarto piano di un palazzo senza ascensore, se accanto vi sono i binari della ferrovia, etc. devi dichiararlo nell’annuncio, esplicitando che il prezzo della casa è stato abbassato a causa di tali problematiche. Probabilmente avrai meno visite, ma non perderai tempo a far vedere l’immobile ad acquirenti che, in ogni caso, non compreranno.

Il consiglio di Elisabetta è quello di invitare un vostro amico (o persona che potrebbe rispecchiare il target a cui vi state rivolgendo) a visitare la casa e a fare delle considerazioni in merito, con obiettività e senza remore. Ma che sia onesto ed imparziale, questo lo aggiungo io, perchè se non riuscite a vendere casa, non è delle lusinghe che avete bisogno.

Questa è una breve panoramica delle soluzioni che si possono adottare per arrivare a vendere il proprio immobile.

Elisabetta è una vera professionista e si rivolge al pubblico con un messaggio chiaro ed efficace.

Seguitela sul suo canale YouTube!

 Alice – www.ortalloggi.com

Facebook